HAVE A GEEK DAY

Il Blog di ELEVA

Il fenomeno degli assistenti vocali – Alexa e Google Assistant, per citare solo i due capofila di questa tecnologia – sta cambiando il modo in cui navighiamo in rete, acquistiamo prodotti e interagiamo con i nostri dispositivi. Nell’ultimo anno, l’arrivo sul mercato italiano di Google Home ed Amazon Echo ha permesso di accrescere e consolidare l’abitudine tra gli utenti di effettuare ricerche vocali e così, mentre già prima potevamo, ad esempio, cercare i ristoranti nella zona, guidando o passeggiando per strada, attraverso il nostro assistente vocale su smartphone, oggi possiamo ordinare una pizza o comprare i biglietti del cinema anche dal nostro smart speaker in casa. Nei prossimi anni saremo in grado di parlare con i nostri frigoriferi, fare domande ai nostri fitness tracker, conversare con le nostre TV e molto altro ancora.

Cosa può fare la tua azienda con le app per assistente vocale

Esistono già diversi casi di aziende innovative che hanno iniziato a sperimentare la voice technology. A marzo 2018 Google ha lanciato in Italia le Actions, aprendo alle aziende la possibilità di sviluppare applicazioni compatibili con il proprio Assistente. Tra i primi partner selezionati per il lancio, compare ad esempio GialloZafferano: attraverso Google Home è possibile interagire con l’aiuto cuoco digitale del noto sito di ricette, che sarà in grado di instaurare con l’utente una conversazione naturale, accompagnandolo nella preparazione dei piatti, step by step: basta chiamarlo con il semplice comando vocale “Ok Google, fammi parlare con Giallozafferano” oppure “Chiedi a GialloZafferano un primo veloce” e così via.

Allo stesso modo, è possibile interagire con Amazon Alexa attraverso lo sviluppo di “Skill” compatibili con il software e, ad esempio, controllare dispositivi domestici solamente con la voce, come nel caso dell’ultima linea domotica di BTicino.

Siccome la ricerca vocale sostituirà in parte quella testuale, anche le strategie di marketing e comunicazione delle aziende dovranno adeguarsi alla caratteristiche del linguaggio naturale: l’utente vorrà più informazioni pratiche – non approcci commerciali – e risposte veloci e immediate.

 

Contattaci per saperne di più

 

Come stimolare l’uso delle app per assistente vocale

Secondo una ricerca di VoiceLabs, quando le persone abilitano un’app vocale, c’è una probabilità del 3% che, solo una settimana dopo, siano utenti attivi. La sfida sarà quindi  “spingere” attivamente gli utenti verso l’azione, anziché aspettare che lo facciano spontaneamente.

Amazon ha già aggiunto una funzionalità di “notifiche”, che permette all’utente di essere avvisato dalle proprie app su aspetti di vario tipo. Un marchio di abbigliamento ad esempio, potrà ricordare all’utente che il prodotto che aveva messo nel carrello nella propria app, ma non ancora acquistato, è calato di prezzo, per un’offerta speciale di questa settimana; una catena di fast food potrà avvisare i propri clienti quando la cena è in consegna, e così via.

L’intelligenza artificiale che sottende la voice technology permetterà di conoscere e anticipare i bisogni delle persone e, quindi, di personalizzare meglio le proposte dei brand al proprio pubblico.

Perché iniziare a sperimentare la tecnologia vocale

Juniper Research prevede che la maggioranza (55%) delle famiglie statunitensi avrà un dispositivo come Amazon Echo o Google Home entro il 2022 e probabilmente gli assistenti vocali un giorno saranno onnipresenti quanto i televisori. In Italia probabilmente il fenomeno assumerà la stessa portata con qualche mese di scarto, ma gli assistenti vocali sono già qui e sono stati uno dei tech gadget più venduti per il Natale 2018.

Questa tecnologia trasformerà il rapporto tra brand e consumatori e nei prossimi anni le aziende dovranno adattarsi a questo cambio di paradigma per restare competitive. Essere tra i primi a conoscere usi, richieste e reazioni dei consumatori alla tecnologia vocale permetterà di raccogliere dati preziosi sui propri clienti, per servirli sempre meglio e comunicare con loro nel contesto favorevole e rassicurante della propria casa, dove è più facile trasformare una semplice preferenza in azione d’acquisto.

Sviluppare una voice app aziendale con Eleva

Eleva può accompagnare la tua azienda nello sviluppo di voice app che aiutino il tuo business a crescere  e a migliorare il rapporto con i tuoi clienti, che potranno accedere a una serie di funzioni, come:

  • Chiedere al dispositivo di trovare sul tuo ecommerce un prodotto per uno specifico bisogno
  • Ricevere consigli su un argomento in cui la tua azienda è la migliore
  • Integrare dispositivi di domotica e automazione

…e molto altro.



Vuoi saperne di più sui nostri servizi?

Contattaci ora!

ELEVA Srl
Via Aldo Moro 5
27028, San Martino Siccomario (PV) - ITALIA
Email: info@eleva.it
Website: www.eleva.it

Privacy Policy

Codice SDI per la fatturazione elettronica: SZLUBAI